Per una cultura della nonviolenza

Rassegne e manifestazioni

Progetti precedenti

Progetti precedenti

Nonviolenza femminile Plurale

Dal 2010 Theandric progetta e realizza la manifestazione dedicata al ruolo delle donne nella cultura della nonviolenza. Attraverso un percorso di letture, incontri, dibattiti e, naturalmente, spettacoli teatrali si porta il pubblico a riflettere sui temi della lotta nonviolenta. La manifestazione ha avuto la preziosa collaborazione di associazioni ed enti il cui obiettivo è la lotta alla violenza ed all’emarginazione.

Ahimsa

La rassegna teatrale “Ahimsa” (il cui significato, in sanscrito è nonviolenza) è alla sua 4 edizione (2011, 2012, 2013, 2016). La rassegna rappresenta per i bambini e le famiglie un’occasione importante per avvicinarsi al mondo del teatro e della cultura in generale.

Il teatro per Theandric, non è solo un luogo dove passare una bella giornata di festa (certo anche questo) ma è un qualche cosa di più importante, qualcosa di tangibile. Riteniamo sia un mondo concreto, un luogo in cui ogni cosa è possibile, dove le leggi della fisica non contano. Il tempo si può fermare, rallentare o accelerare a piacimento. “Ahimsa” porta le famiglie a teatro per far scoprire loro che questo universo di possibilità è proprio sotto i loro occhi, e che la televisione può essere lasciata spenta.“Ahimsa” è l’occasione per avvicinare i giovani al mondo della letteratura. Molti spettacoli sono tratti da libri fantastici che trascinano il lettore in posti lontani e remoti, terre selvagge che senza l’aiuto della fantasia sarebbero difficili, se non impossibili da raggiungere. Ed è un’occasione per gli adulti di tornare bambini per una sera, dimenticando tutte le preoccupazioni e le difficili sfide che la vita di ogni giorno ci pone davanti.E’ l’occasione per imparare a sviluppare una mentalità nonviolenta, che ripudi la violenza in ogni sua forma senza se e senza ma.

Batash N1

Dal 21 Marzo al 7 Aprile 2013 Theandric ha ospitato la mostra dell’artista Batash. Questa Sceno-mostra dalle particolari caratteristiche a metà strada tra arte scenica e mostra pittorica è stata parte della “Stagione di arti e discipline contemporanee 2013”

Evento di improvvisazione collettiva costruito a partire dalla figura di Butch Morris e la forma di improvvisazione eterodiretta da lui concepita: la conduction. L’evento, ideato da Daniele Ledda, ha offerto agli iscritti la possibilità di esplorare in profondità la materia sonora. L’evento è parte della “Stagione di Arti e discipline contemporanee 2013”